TV IP HbbTV

TV IP HbbTV post thumbnail image

Il canale del DTT abilitato a tale funzione, mostra sullo schermo un bollino rosso premendo il quale si accede
all’apposito menù che permette di scegliere il programma di interesse. Il mercato è in forte espansione : la sola Samsung ha annunciato che oltre 5.000.000 di TV HBBTV compatibili, sono già stati distribuiti e collegati in rete internet, circa 4.000.000 da LG ed altrettanti da marche minori.
Parliamo di almeno 10 -12.000.000 di apparati distribuiti in Italia ad oggi, con un trend in progressiva
crescita grazie anche alla normativa che dal prossimo anno prevede il passaggio obbligatorio alla nuova
tecnologia digitale MPEG4 T2 ricevibile solo con televisori di recente produzione.

Il parco TV verrà pertanto quasi totalmente sostituito.
La maggior parte degli acquirenti sono orientati verso i modelli Smart TV perché consentono l’utilizzo diretto delle principali app già installate di default:

Youtube, Netflix, Facebook, Twitter, Raiplay, Mediaplay, Prime Video, DAZN

Per evitare il monopolio delle principali major, l’Autorità Garante ha permesso ai concessionari Televisivi autorizzati, anche la trasmissione HBBTV per i nuovi fornitori di contenuti permettendo pertanto l’accesso alla grande distribuzione televisiva.

 

La nostra azienda svolge le attivita’ di teleporto ed MCR presso la sede di Lucca ed ha concluso un importante accordo per la realizzazione di canali HBBTV (Hybrid Broadcast Broadband TV) sul digitale terrestre.

Si tratta di un protocollo che consente ai possessori di Smart TV (compatibili e collegati ad internet) di seguire nuovi programmi televisivi tramite internet, utilizzando semplicemente il telecomando. 

ITAMEDIA si occupera’ del progetto “chiavi in mano” a partire
dalla ricezione del Vs.segnale (o dal playout) fino alla messa in onda in
HBBTV compresa la connettivita’ necessaria per permettere agli utenti di essere collegati.